Alitalia: dichiarazioni dopo la firma degli assistenti di volo.

alitalia 1' di lettura 30/09/2008 - Dopo la firma di Avia e Sdl, due sindacati degli assistenti di volo, avvenuta stamattina, si moltiplicano le dichiarazioni sul futuro di Alitalia e dei principali aeroporti Italiani.



Secondo Colaninno, presidente di CAI, non c\'è fretta di trovare il partner straniero, anche se adesso sono le compagnie straniere a darsi battaglia per diventare partner.

Per il ministro per lo Sviluppo Economico Scajola, la partecipazione straniera rimarrà comunque minoritaria, e la scelta spetta a CAI, che sceglierà l\'offerta più conveniente.

Anche per il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteoli la decisione spetta a CAI, soprattutto per quello che riguarda la giusta sintesi tra gli aeroporti di Malpensa e Fiumicino, nessuno dei quali è da penalizzare.







Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 settembre 2008 - 577 letture

In questo articolo si parla di economia, cai, alitalia, Scajola, Matteoli, Colanninno





logoEV