SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Blitz a Chi l\'ha visto?, ecco il video

2' di lettura
3615

casa pound video blitz rai via teulada chi l\'ha visto?
Un gruppo di giovani di estrema destra lunedì sera attorno a mezzanotte ha effettuato un vero e proprio blitz nella sede storica della Rai in via Teulada riprendendo tutto con una videocamera. Ecco il filmato.
L\'azione dimostrativa, denominata \"corsa dimostrativa in Rai\" è stata rivendicata proprio tramite questo video dal gruppo Casa Pound. Secondo i giovani di destra l\'azione dimostrativa, durata pochi minuti, sarebbe la risposta ad un video mandato in onda da \"Chi l\'Ha Visto?\".

Durante la puntata di lunedì sera infatti la nota trasmissione di Rai Tre ha mandato in onda un filmato relativo agli scontri della settimana scorsa a Piazza Navona. Secondo i giovani di Casa Pound \"Chi l\'Ha Visto?\" avrebbe chiesto in diretta nome e indirizzo dei protagonisti del video. Una richiesta che a quanto pare ha mandato gli estremisti di destra su tutte le furie.

Stando alle immagine delle telecamere di sorveglianza della Rai, il gruppo era formato da una quarantina di persone, tutte a volto scoperto, qualcuno con il casco da motociclista che una volta all\'entrata Rai hanno scvalcato i tornelli e si sono diretti subito verso gli studi di \"Chi l\'ha visto?\". Ne sono usciti poco dopo. Ma non solo.

A seguito della irruzione infatti sono arrivate anche delle telefonate di minacce alla redazione del programma che sottolineavano la volontà del gruppo a continuare nella protesta.

Pronta la risposta dei vertici Rai e della conduttrice Federica Sciarelli: \'\'Abbiamo fatto una ricostruzione, nessuna lista di proscrizione, continueremo a fare il nostro lavoro e non ci faremo spaventare da Forza Nuova\'\' dice il primo. \'\'Non abbiamo mai coinvolto il pubblico - aggiunge la giornalista - mi sono limitata a dire \'guardate queste immagini\'\'\'.



casa pound video blitz rai via teulada chi l\'ha visto?

Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 novembre 2008 - 3615 letture