SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
articolo

Eni: in arrivo un 2009 più ricco di risorse per le famiglie

1' di lettura
2527

euro

Ogni famiglia europea nel 2009 avrà a disposizione 2000 euro in più grazie al calo del prezzo del petrolio. Ad annunciarlo è Paolo Scaroni, amministratore delegato dell\'Eni, nel corso dell\'inaugurazione dell\'anno accademico 2008/2009.

Se il prossimo anno il prezzo del petrolio resterà invariato, ogni famiglia europea, nelle proprie tasche, avrà a disposizione 2000 euro in più. Un risparmio non indifferente che, se effettivo e possibile grazie al calo del prezzo del petrolio, potrà offrire respiro all\'economia italiana, come sottolinea l\'amministratore delegato dell\'Eni.


\"La caduta del prezzo del petrolio, se il prossimo anno resterà ai livelli attuali, farà si che ogni famiglia europea avrà a disposizione 2000 euro in più per altri consumi. Sono risorse che possono dare vitalità all\'economia\" - ha detto Paolo Scaroni all\'inaugurazione dell\'anno accademico 2008/09.


\"Il risparmio energetico potrebbe contribuire ad affrontare la futura fase economica - ha spiegato l\'ad dell\'Eni, proiettando già un pensiero al futuro - Per il futuro è difficile fare previsioni, ma resto ottimista sul nostro Paese. Abbiamo alcune cose che ci rendono più forti. il nostro sistema bancario si è rilevato più solido in fasi come queste, non ha fatto operazioni spericolate.


Siamo in una posizione migliore e poi il nostro consumatore è meno indebitato, l\'80% possiede la casa ed è quindi in una posizione più sicura per affrontare un momento difficile\". si prospetta, dunque, un 2009 più ricco di risorse per le famiglie, che con gli ultimi cali del prezzo del petrolio risparmieranno 2000 euro.



euro

Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 novembre 2008 - 2527 letture