SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Google volgare, in Cina rischia la censura

1' di lettura
4703

ragazza cinese
Nella lista dei 19 siti finiti nell\'occhio della censura cinese c\'è anche il padre di tutti i motori di ricerca, Google. La nuova campagna morale contro i contenuti volgari e pornografici della rete attivata dal governo del \"Sol Levante\" è pronta ad oscurare anche il popolare sito.
Insieme a Google sono finiti anche altri tre popolari motori di ricerca in Cina come Baidu, Sohu e Sina, che fino ad adesso hanno ignorato i richiami e rischiano la censura. La battaglia di Pechino contro la pornografia, completamente vietata in Cina, non è certo agli inizi e non sembra volersi fermare.

Assieme al ministero della Pubblica sicurezza, anche altri sei uffici governativi hanno condiviso ed elaborato la campagna. Il Governo compatto ha infatti sentenziato che determinati siti, i 19 della lista, hanno violato la legge, minando così la salute mentale della gioventù cinese.


ragazza cinese

Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 07 gennaio 2009 - 4703 letture