SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Salute: in gravidanza, la malattia altrui rafforza il nascituro

1' di lettura
2269

Un esperimento condotto in Gran Bretagna da alcuni ricercatori dell\'Universita\' di Nottingham per la prima volta ha svelato come le condizioni ambientali in cui vive la mamma abbiano effetti diretti sulla salute dei figli quando sono ancora nella pancia.

Bambini nati da donne che durante la gravidanza sono state circondate da persone malate hanno un sistema immunitario più forte grazie all\'odore della malattia. E\' quanto emerso dall\'esperimento condotto da ricercatori dell\'Università di Nottingham, in Gran Bretagna.

Gli scienziati, guidati da Olivia Curno, hanno messo vicini tra loro femmine incinte e maschi infetti da un parassita evitando accurantamente pero\' che le coppie entrassero in contatto tra loro per non rischiare di trasmettere l\'infezione. Al momento del parto poi i ricercatori hanno volutamente infettato con lo stesso parassita i cuccioli e hanno scoperto che quelli nati da madri esposte solo all\'odore dei maschi malati guarivano con cinque giorni di anticipo in media rispetto agli altri.

Per la prima volta, dunque, i ricercatori hanno spiegato come le condizioni ambientali in cui vive la mamma abbiano effetti diretti sulla salute del nascituro. Esperimento per ora limitato agli animali che, però, secondo gli esperti, può essere ricondotto anche sugli uomini. Il fenomeno potrebbe anche avvenire.



Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 08 gennaio 2009 - 2269 letture