SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Salute: lenti a contatto comode ma pericolose

2' di lettura
6983

occhio
Ogni anno un italiano perde la vista a causa del cattivo o errato uso delle lenti a contatto. A sostenerlo è Emilio Balestrazzi, presidente della Società Italiana Trapianto di Cornea (Sitrac).

In Italia sono circa due milioni i portatori di lenti a contatto, ma tanti di questi, soprattutto giovani, a causa di un cattivo uso rischiano di perdere la vista.Infatti, le lacerazioni della cornea e le infezioni, che spesso portano alla perdita della vista e alla necessità di sottoporsi ad intervento, sono in aumento. Soprattutto tra i più giovani, i danni irreversibili crescono a tal punto che, ogni giorno, un italiano perde la vista a causa di un cattivo uso delle lenti.


Uso non propriamente corretto nell\'igiene e improprio nell\'utilizzo delle lenti morbide, giornaliere o settimanali. Inoltre, elemento più grave che comporta maggiori rischi, è la pratica ormai diffusa di considerare le lenti a contatto come \'moda\' e non come \'presidio medico\', tanto da scambiarsele tra amici.


Dato che le lenti a contatto in commercio sono ben tollerate dall\'occhio e difficilmente mettono in allarme i portatori,e le infezioni hanno un esordio subdolo e sono difficili da diagnosticare e da trattare, gli esperti raccomandano prudenza e attenzione ad un uso corretto.


Un giusto utilizzo è necessario sin dalla giovane età per la salute e perchè i ricoveri e le degenze sono lunghe, i trapianti e il decorso post-operatorio nei casi di infezione è complicato con alto rischio di rigetti e compromissione della situazione immunitaria.


\"Le regole fondamentali da seguire sono semplici\", un decalogo scritto che gli specialisti si preoccupano sempre di dare ai portatori: usare liquidi adatti e non scaduti, cambiare il contenitore per conservarle ogni 3-6 mesi, non scambiarsi mai le lenti cosmetiche e non dormirci, toglierle al primo fastidio e ricordarsi che fumo, alcol e droghe alterano la percezione del dolore e del fastidio delle lenti.


Quindi, va sempre ricordato e applicato un uso corretto delle lenti a contatto.



occhio

Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 24 gennaio 2009 - 6983 letture