SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Scuola: iscrizioni al tempo pieno e prolungato a 30 ore, bocciatura riforma?

1' di lettura
3353

scuola

Le famiglie italiane scelgono nella più grande maggioranza il modulo scolastico a tempo pieno e prolungato a 30 ore settimanali.

La decisione, in ambito scolastico, delle famiglie italiane ha suscitato nel mondo politico e non solo numerose polemiche sulla validità delle norme introdotte dal governo nella scuola. Norme relative alla volontà del ministro Gelmini di introdurre un maestro unico nella scuola primaria a partire dall\'anno accademico 2009/2010.


La scelta dei genitori di iscrivere i propri figli al tempo pieno e prolungato a 30 ore settimanali ha segnato un divario tra le opinioni. Pertanto, da una parte i sindacati e l\'opposizione associano questa preferenza ad una bocciatura della riforma Gelmini.


Dall\'altra, però, il ministro dell\'Istruzione replica che \"i dati delle iscrizioni non rappresentano una bocciatura\" della norma, relativa all\'introduzione del maestro unico e sottolinea che è \"tutto ok\".



scuola

Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2009 alle 00:44 sul giornale del 05 marzo 2009 - 3353 letture