SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata internazionale della donna: messaggio del segretario generale Onu

2' di lettura
2069

festadonna

Occorrono politiche economiche e sociali che favoriscano l’acquisizione di maggior potere da partev delle donne. Abbiamo bisogno di programmi e linee di bilancio che promuovano la non-violenza. C’è necessità di legislazioni che dicano che la violenza è un crimine, che incriminino i colpevoli e che vengano applicate\".

Lo afferma il Segretario Generale dell\'Onu Ban Ki-moon per la Giornata internazionale della donna che ricorre annualmente l\'8 Marzo. La violenza contro le donne pone anche problemi rispetto alla diffusione della sindrome da immunodeficienza acquisita (sida/aids), ha sottolineato Ban Ki-moon, promotore dell\'iniziativa ‘Uniti per porre termine alla violenza contro le donne’, ricordando che “in alcuni paesi, una donna su tre viene contagiata, costretta durante la sua vita ad abusi, sessuali e non. Donne e bambine sono anche soggette, in modo sistematico e deliberato, a stupri e violenze sessuali nel corso di conflitti”.


La violenza contro le donne è in contrasto con l’auspicio della Carta delle Nazioni Unite di “promuovere il progresso sociale e una più alta qualità della vita in uno stato di più ampia libertà” si afferma ancora nel messaggio, sottolineando che “le conseguenze vanno oltre il visibile e l’immediato. In termini di vite spezzate e sostentamenti, l’impatto su donne e ragazze, sulle loro famiglie, comunità e società va oltre l’immaginabile. Troppo spesso, i crimini rimangono impuniti e i colpevoli restano impuniti”.


Cambiare mentalità e abitudini di intere generazioni non è facile; “si tratta di coinvolgere individui, organizzazioni e governi - aggiunge Ban Ki-moon - lavorando insieme e affermando in modo chiaro e deciso, al più alto livello, che la violenza contro le donne non sarà tollerata in alcuna forma, contesto e circostanza”.



festadonna

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2009 alle 23:33 sul giornale del 09 marzo 2009 - 2069 letture