SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Proposta della Caritas: il 2009, \'Anno dei poveri\' in Africa

2' di lettura
2070

caritas

I Delegati Caritas di tutto il mondo propongono che quest\'anno venga dedicato “ai più poveri e vulnerabili in Africa”, secondo quanto afferma l\'organizzazione al termine di una riunione svoltasi a Nairobi (Kenya) dal 4 al 6 marzo. All\'incontro hanno partecipato i responsabili di 22 Caritas africane, così come quelli della rete Caritas in Asia, Europa, Medio Oriente, Nordamerica e Oceania.

Durante le sessioni, il presidente di Caritas Africa, monsignor Cyprian Kizito Lwanga, Arcivescovo di Kampala (Uganda), ha affermato che la visita del Papa a Camerun e Angola e il Sinodo che si celebrerà a ottobre “rappresentano una meravigliosa opportunità per celebrare il lavoro della Chiesa in Africa. E\' anche un buon momento per riflettere sulle sfide che affronta la gente in Africa, dove, per molti, la povertà continua a essere uno scandalo inaccettabile.


Il presule ha sottolineato l\'azione della Chiesa: “La Caritas è al cuore della risposta alle necessità dei più vulnerabili in Africa attraverso il suo lavoro nelle crisi umanitarie, lo sviluppo e la costruzione della pace”. Da parte sua, il segretario generale di Caritas Internationalis, Lesley-Anne Knight, ha affermato che l\'attuale crisi economica “spingerà molta più gente a livelli più profondi di povertà” e aumenterà “la pressione sul nostro lavoro intaccando le nostre fonti di finanziamento”.


Nonostante questo, ha segnalato che “può essere un\'opportunità per rifondare il sistema economico globale, che ha sempre fatto attenzione alle necessità dei ricchi, passando a uno che si interessi di quelle di tutti, soprattutto di quanti sono stati esclusi in passato”. I delegati riuniti a Nairobi hanno concordato sul fatto che le principali necessità dei più poveri e vulnerabili in Africa sono attualmente “la risposta alle emergenze, la crisi economica globale, i cambiamenti climatici, le migrazioni e la costruzione della pace”.



caritas

Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2009 alle 02:45 sul giornale del 11 marzo 2009 - 2070 letture