SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Firenze: revocata cittadinanza onoraria a Mussolini

1' di lettura
2680

Il Consiglio comunale di Firenze ha revocato la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. La delibera di revoca proposta dai partiti di centro-sinistra ha ottenuto 29 sì e 7 no, i voti dei rappresentanti del centrodestra.

La cittadinanza onoraria a Mussolini era stata attribuita nel giugno 1923, a pochi mesi dalla marcia su Roma e quando il Duce era già presidente del Consiglio. La motivazione recitava che la cittadinanza veniva attribuita \'\'Per aver salvato l\'Italia rendendola fascista\'\'.

Dal 9 marzo scorso, il consiglio comunale di Firenze si è trasformato in un terreno di guerra dove, a suon di \"cittadinanze date e cittadinanze tolte\", si stanno combattendo delle vere battaglie ideologiche. E Mussolini non è che l’argomento del giorno.

Il consigliere comunale del Pd Ugo Caffaz ha spiegato: La proposta di una delibera per revocare la cittadinanza a Mussolini ha un valore simbolico; è un modo per togliere una macchia dalla storia del Comune di Firenze e ripristinare, anche in questo caso, principi di democrazia e di partecipazione”.



Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2009 alle 20:26 sul giornale del 07 aprile 2009 - 2680 letture