Debito pubblico: 1.741 miliardi a Marzo

debito pubblico 1' di lettura 14/05/2009 - 1.741 miliardi il debito pubblico italiano a Marzo. Ad annunciare il nuovo record è Bankitalia.

A Febbraio il debito pubblico italiano si era attestato a 1.707 miliardi, mentre a Marzo ha raggiunto un nuovo picco: 1741 miliardi. E\' quanto si evince dal Supplemento al Bollettino Statistico della Banca d\'Italia sull\'andamento della finzanza pubblica. Lo stesso mostra una continua diminuzione delle entrate tributarie.


Nel primo trimestre 2009 si sono attestate a 81 miliardi, ovvero 4 miliardi circa in meno rispetto agli 85 miliardi dei primi tre mesi del 2008. Sempre secondo il Bollettino di Bankitalia, poi, è distinta anche la situazione tra Comuni e Province e Regioni. I Comuni e le Priovince, infatti, a Marzo, hanno visto calare il loro debito pubblico mentre le seconde mantengono stabile il proprio.


Più in dettaglio, per quanto riguarda i Comuni, a marzo il debito si è attestato a 47,282 miliardi di euro, in calo rispetto ai 48,183 di febbraio. A marzo 2008 il debito era invece a 47,374 miliardi. Le Regioni (più le Province autonome) hanno visto il loro debito a marzo a quota 43,068 miliardi stabile rispetto ai 43,026 miliardi di febbraio e in lieve aumento rispetto a marzo 2008 (42,445 miliardi).


Le Province, infine, sempre a marzo hanno registrato un debito di 8,961 miliardi contro i 9,219 del mese precedente e gli 8,867 di marzo 2008. Complessivamente dunque il debito delle amministrazioni locali cala da 109,024 miliardi di febbraio a 108,645 miliardi (109,585 a marzo 2008).






Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2009 alle 20:07 sul giornale del 14 maggio 2009 - 2400 letture

In questo articolo si parla di economia, italia, debito pubblico, bankitalia, Sudani Alice Scarpini