Mondiale Motocross: continuano gli ottimi risultati di Antonio Cairoli

Il podio catalano 3' di lettura 19/05/2009 - Antonio Cairoli (Yamaha RedBull De Carli team) era pronto anche a Bellpuig, per la sesta prova del mondiale motocross MX1, a raccogliere il bottino pieno.

Il campione siciliano ha infatti dimostrato di essere il più veloce sulla pista catalana, conquistando già al sabato il successo nella gara di qualificazione. Nelle due gare della domenica Tony, sulla Yamaha YZ450F, ha entusiasmato con spettacolari recuperi. Nella prima manche nel secondo giro, mentre era terzo, in fase di sorpasso, cadeva a causa di un contatto con Mackenzie (Honda), ripartiva oltre la ventesima posizione. Risalito fino alla quinta posizione, Tony cadeva ancora, in fase di attacco a Coppins (Yamaha) e scendeva ottavo, posizione mantenuta fino alla bandiera a scacchi, nonostante nella caduta avesse riportato una forte botta ad un fianco.


In gara due al primo passaggio era quinto e fino a cinque giri dalla fine Tony è stazionato in quinta posizione, poi ha iniziato a macinare terreno ed è andato giro dopo giro a chiudere il margine su Nagl (KTM) che era fuggito in testa alla gara. Il sorpasso decisivo e vincente a mezzo giro dal termine. Gara due è stata proprio divertente.


«Ho iniziato abbastanza tranquillo, cercando di evitare gli errori, anche perché avevo dolore ad un fianco per la caduta in gara uno. Poi nel finale mi sentivo bene e ho attaccato. Il pubblico è stato esaltante. Purtroppo in gara uno sono caduto due volte. Nella prima con Mackenzie mi ha chiuso la traiettoria, una manovra che ci può stare, nella seconda, con Coppins, ho sbagliato proprio io il momento dell’ attacco e l’ ho urtato alla ruota posteriore. Tutto sommato sono riuscito a risalire e raccogliere comunque tredici punti».


Con l’ ottavo posto in gara uno e la vittoria in gara due Cairoli ha concluso sul podio, terzo. Nella classifica provvisoria di campionato MX1 è primo con trentasei punti sul secondo, Barragan (KTM), vincitore di giornata. La gara di Tanel Leok (Yamaha Red Bull De Carli team) è iniziata male, con una caduta nel primo giro della prima manche. Purtroppo Tanel a terra è stato anche colpito da un altro pilota ed è ripartito tra gli ultimi. Il forte estone non si è dato per vinto ed ha iniziato una furibonda rimonta, conclusa in nona posizione. In gara due Tanel non è scattato bene dal cancello ed al primo passaggio era diciannovesimo. Ancora una volta in rimonta, fino a raggiungere la tredicesima posizione finale.


Tanel è decimo di giornata ed in campionato è sesto con 162 punti. Alessandro Lupino (Yamaha Red Bull De Carli team) non ha corso a Bellpuig. Il giovane viterbese è incappato in una caduta il giovedì prima della gara in allenamento, riportando una forte contusione ad una spalla che non gli permetteva di guidare in pista. Prossima gara domenica 31 Maggio a Mallory Park (Inghilterra).








Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2009 alle 21:39 sul giornale del 19 maggio 2009 - 2927 letture

In questo articolo si parla di sport, mondiale, motocross, Sergio Conti