La Corea del Nord sfida l’Onu con esperimenti nucleari

1' di lettura 26/05/2009 - Con il lancio di 4 missili nucleari in totale, la Corea del Nord rischia di aprire una grave crisi internazionale. I nuovi test effettuati da Pyongyang allarmano la comunità internazionale: l\'Onu ha convocato il Consiglio di sicurezza mentre il presidente degli Stati Uniti esprime \"grave preoccupazione\".


Il test nucleare sotterraneo è stato effettuato alle 2.54 di domenica notte a 80 chilometri da Kilciu nella provincia nord-orientale dell’Hamgyeong. Ha avuto una potenza tra i 10 e i 20 kiloton, superiore a quella del primo test dell’ottobre scorso.

Si moltiplicano nel frattempo le condanne internazionali alla Corea del Nord per il nuovo test nucleare. \"E\' una minaccia per la pace\" afferma il presidente degli Stati Uniti Obama. Sulla stessa linea il premier britannico Brown.

Il Giappone ha chiesto e ottenuto una riunione urgente del consiglio di sicurezza dell’Onu convocato per le 22 di lunedì, ora centrale europea.

Preoccupazione viene anche dalla vicina Corea del Sud: “Siamo seriamente preoccupati per questo secondo test nucleare effettuato dalla Corea del Nord. Rappresenta una minaccia diretta per la stabilità della regione ma anche del resto del mondo”.

In Europa, la prima a prendere le distanze dalle messe del regime di Pyongyang è stata la Svezia. Dura la condanna del ministro degli esteri italiano Frattini che parla di una \'\'provocazione pericolosa\'\' e di \'\'una minaccia per la pace\'\' augurandosi una ripresa del dialogo.





Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2009 alle 14:24 sul giornale del 26 maggio 2009 - 2122 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, corea