SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
articolo

Pil positivo dopo 11 mesi, +1,1%

1' di lettura
1858

interno azienda generico

Dopo 11 mesi di calo ininterrotto, l\'indice dei prezzi è tornato positivo (+1,1%) controbilanciando il pessimo risultato tendenziale della produzione che, invece, mostra una caduta del 25,4% annuo.

Il Pil italiano, nei primi tre mesi dell\'anno, cade del 6% ma, nonostante ciò, la produzione industriale di aprile mostra una leggera ripresa. Un segnale positivo, evocato da governo e imprese, che trova conferma nei dati Istat. L\'indice dei prezzi, infatti, dopo 11 mesi di calo ininterrotto torna positivo (+1,1%).


Segnale che si è interrotta la discesa” - commenta il ministro dello Sviluppo Scajola, annunciando: “Significa che ormai abbiamo passato il peggio”.


Il prodotto interno lordo italiano, nel primo trimestre 2009, dunque è calato del 6% rispetto allo stesso trimestre del 2008, registrando il dato peggiore dal 1980, e del 2,6% rispetto al trimestre precedente. Anche i dati registrati dall\'Istituto di statistica su produzione e Pil a livello tendenziale si confermano i peggiori delle rispettive serie storiche. Il pessimo risultato tendenziale della produzione, che mostra una caduta del 25,4% annuo, è il peggiore dal 1991.


Ma la previsione non migliora se si considera il cosiddetto Pil \'acquisito\'. Quindi, se non dovesse verificarsi una ripresa dell\'economia né dovesse verificarsi un ulteriore rallentamento, a fine anno, il Pil registrerebbe un calo del 4,7% rispetto allo scorso anno.



interno azienda generico

Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2009 alle 16:59 sul giornale del 12 giugno 2009 - 1858 letture