SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Lampedusa: posata la prima pietra della nuova aerostazione

1' di lettura
1800

Lampedusa

“E\' un forte segnale nei confronti del Mezzogiorno e di un\'isola che ha pagato un prezzo altissimo al fenomeno dell\'immigrazione”. Lo ha detto oggi il presidente del Senato, Renato Schifani, a Lampedusa durante la cerimonia per la posa della prima pietra della nuova aerostazione dell\'isola.


“Ci auguriamo che con questo nuovo aeroporto possano aumentare i flussi turistici a Lampedusa per lo sviluppo e il benessere di questa nostra terra siciliana”, ha aggiunto il ministro.

Il nuovo terminal dell’aeroporto, la cui realizzazione completa è prevista per la metà del 2011, sarà costituito da un piano terra di circa 3.200 metri quadri, una hall di circa mille metri quadri, una sala partenze e una sala arrivi per oltre 1.200 metri quadri, bar e uffici.

Ci saranno otto nuove postazioni check-in con quattro filtri di sicurezza per i controlli. Già conclusi invece i lavori per la riqualificazione della pista e l\'adeguamento operativo degli edifici. Sarà completato a fine anno, poi, l\'adeguamento delle infrastrutture di volo alla normativa e la viabilità perimetrale, che hanno un costo di 4 milioni.

“Era un debito che il governo aveva con quest\'isola - ha detto il presidente dell\'Enac Riggio - penalizzata dall\'emergenza immigrazione. Con la nuova aerostazione si passerà da 200 mila a 500 mila passeggeri l\'anno e questo a tutto vantaggio delle attività turistiche di Lampedusa”.


Lampedusa

Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2009 alle 18:37 sul giornale del 20 giugno 2009 - 1800 letture