SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Papa: \'Doveroso accogliere i rifugiati\'

1' di lettura
1794

“È doveroso accogliere chi cerca rifugio in altri paesi fuggendo a situazioni di guerra, persecuzione e calamità”. Queste le parole del papa alla preghiera dell\'Angelus, recitata a San Giovanni Rotondo, sul sagrato della chiesa di San Pio.



Benedetto XVI ha pregato in ginocchio davanti alle spoglie di Padre Pio, esposte da un anno alla venerazione dei fedeli in un\'urna di cristallo, posta nella cripta della chiesa del convento dei cappuccini, proprio accanto alla tomba dove il santo era rimasto sepolto per 40 anni e davanti alla quale Giovanni Paolo II pote\' inginocchiarsi nel 1987.

Poi Ratzinger ha visitato la cella numero del convento, dove è morto Padre Pio. Il Papa si è soffermato a lungo a guardare gli oggetti custoditi nella cella, mentre tra la folla al\'esterno calava un sorprendente silenzio. Il Papa ha poi benedetto il reliquiario che contiene il cuore di Padre Pio.

Nell\'omelia il Papa ha rivolto un appello ad accogliere quanti fuggono dalle guerre e dalle persecuzioni e da altre calamità è un dovere, nonostante le difficoltà che ci possono essere in questa scelta. “Preghiamo quest\'oggi anche per la situazione difficile e talora drammatica dei rifugiati” ha affermato Ratzinger.

Ha poi continuato: “Si è celebrata proprio ieri la Giornata Mondiale del Rifugiato, promossa dalle Nazioni Unite. Molte sono le persone che cercano rifugio in altri Paesi fuggendo da situazioni di guerra, persecuzione e calamità, e la loro accoglienza pone non poche difficoltà, ma è tuttavia doverosa”.


Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2009 alle 17:30 sul giornale del 22 giugno 2009 - 1794 letture