SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
comunicato stampa

Motocross: Cairoli vince a Teutschenthal

3' di lettura
2060

Antonio Cairoli

Antonio Cairoli ha vinto nella Germania orientale a Teutschenthal il 9° Gran Premio del Campionato del mondo motocross portando a 31 le lunghezze di vantaggio sul Campione uscente Davide Philippaerts, quarto al termine delle due manche.

In Gara 1 il primo a scattare al cancello era stato il Campione di casa Max Nagl seguito da Coppins, Cairoli, Pichon, Leok, Aranda, Desalle, Mackenzie e Philippaerts. Il tedesco guidava davanti in maniera spavalda, mentre Cairoli impiegava sei giri per passare Coppins. Nagl accortosi del sopraggiungere del siciliano cambiava passo e aumentava il ritmo marcando il giro veloce della gara al quarto passaggio in 2’06”002.



A quattro giri dalla bandiera a scacchi tentava l’ assalto estremo sul tedesco della KTM, tentando di ripetere l’impresa di Rossi su Lorenzo di una settimana fa. Proprio all’ ultimo giro, mentre Nagl sembrava in crisi, Cairoli perdeva le pedane in discesa, riusciva a riagguantare la moto in volo e tornava all’ attacco, Nagl riusciva a contenerlo vincendo tra il tripudio del pubblico di casa. Dopo il duo di testa si piazzavano Coppins, Philippaerts, Desalle e Leok con la seconda Red Bull Yamaha de Carli. In Gara 2 il Tonino tricolore si prendeva subito la rivincita. Nagl scattava primo al cancello per la seconda volta ma questa volta Cairoli era lesto a piazzarsi alle sue spalle in partenza e a liberarsi del bavarese già al primo giro, andando a vincere con 6” di vantaggio su de Dycker bravo a sorpassare Nagl al 15° giro, mentre Philippaerts chiudeva ancora quarto. Si tratta del terzo GP vinto in questa stagione dal siciliano che corre in sella alla Red Bull Yamaha del Team de Carli,una potente 450cc sviluppata in stretta collaborazione con ATHENA SpA.



La moto è equipaggiata da parte termica motore della azienda vicentina, centralina GET GPX e sistema di acquisizione dati GET MD 4 prodotti da ATHENA EVOLUTION. L’ estone Tanel Leok, compagno di Cairoli nel Red Bull Yamaha che vincitore del GP d’ Italia a Faenza si è classificato 7° nel GP ed è settimo in Campionato con 252 punti. Il Gruppo ATHENA supporta le principali squadre del mondiale ed è presente nel paddock con il proprio Racing Service, oltre a Red Bull Yamaha, segue Teka Suzuki che ha ottenuto il terzo posto nel GP con un velocissimo Ken de Dycker. Risultati ancora molto buoni per Martin Honda che ha ottenuto l’ ottavo posto finale con il beniamino Mickael Pichon, il Bud Racing Kawasaki ha piazzato al decimo posto il \"cobra\" David Vuillemin che ora è 10° in Campionato con 137 punti. Nella classe MX2 è nata la stella del giovanissimo tedesco Ken Roczen, pilota ufficiale Suzuki Chea 15 anni di età ha vinto il Gran Premio di casa davanti a Frossard, Musquin e Gautier Paulin, quest’ ultimo pilota Bud Racing Kawasaki con elettronica GET e parti termiche ATHENA. Paulin ha conservato il secondo posto in Campionato a 38 punti di distacco da Marvin Musquin. Domenica prossima le due cilindrate correranno sul circuito sabbioso di Kegums in Lettonia, dove le grandi moto arrivano per la prima volta.



GP GERMANIA 9° prova mondiale motocross MX1 Gara 1. 1. Nagl (KTM/GER) dopo 19 giri; 2. Cairoli (Red Bull Yamaha/ITA)+0”584; 3. Coppins (Yamaha/NZL) +20”172; 4. Philippaerts(Yamaha/ITA)+ 23”357; 5. Desalle (Honda/BEL) +242782; 6. Leok (Red Bull Yamaha/EST) +27”502Gara 2. 1. Cairoli (Red Bull Yamaha/ITA) dopo 19 giri; 2. de Dycker (Suzuki/BEL) +6”415; 3. Nagl (KTM/GER) +10”703; 4. Philippaerts (Yamaha/ITA) +14”935; 5. Coppins (Yamaha/NZL) +16”036; 6. Desalle (Honda/BEL) +16”048; 7. Leok (Red Bull Yamaha/EST) +22”632 Classifica di Campionato: 1. Cairoli 328 punti, 2. Philippaerts 297; 3. Nagl 293, 4. Coppins 274; 5. Desalle 268; 6. De Dycker 264; 7. Leok 252 p.



Antonio Cairoli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2009 alle 18:04 sul giornale del 23 giugno 2009 - 2060 letture