SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Maturità: per copiare c’è il kit digitale

2' di lettura
1777

Quest’anno gli ammessi alla maturità devono essere ben preparati e aver conseguito tutti almeno la media del 6, ma tra gli studenti non è scomparso il desiderio di poter riuscire a copiare.Anche il ministro Gelmini lo sa e dichiara: “\'\'L\'attitudine a copiare c\'è sempre stata, a cambiare sono le tecnologie.”


Il numero dei non ammessi alla maturità di questo anno è molto alto. Sono infatti quasi 29 mila gli studenti che non hanno ottenuto il via libera a sostenere l’esame.Nell’attesa, però, anche gli studenti più preparati desidererebbero una vera e propria attrezzatura da 007 perfettamente adattata per l\'occasione.
In effetti, visitando alcuni siti internet, sembra proprio che gli studenti possano dire addio a bigliettini e note scritte a matita sui vocabolari.
Ormai per copiare alla maturità arriva l\'alta tecnologia! È possibile acquistare on line la maglietta, l\'orologio, il diario, tutti perfettamente modificati per l’occasione.
L’ultima novità è una penna video, venduta al prezzo di quasi 60 euro sul sito \'Scuolazoo\'.
Apparentemente è una comune penna ma al suo interno nasconde una micro videocamera ed un micro videoregistratore digitale con 2GB di memoria. “Semplicissima da usare - promette il sito - è perfetta per essere adoperata come telecamera nascosta, per spiare e registrare in maniera assolutamente invisibile. La penna video è autoalimentata da una micro batteria al litio, ricaricabile dalla porta USB del computer o tramite il caricatore fornito”.
Assolutamente originale anche l\'orologio bigliettino. A prima vista un normalissimo orologio ma in realtà è un orologio digitale, con 1GB di memoria, perfetto per contenere foto e soprattutto bigliettini. Basterà un click, infatti, per trovare tutti i bigliettini preparati.

Ormai definitivamente sfatato invece il miraggio di un’aiutino dall’Australia.
Il ministero della Pubblica Istruzione, infatti, provvede ogni anno alla predisposizione delle tracce delle due prove scritte degli esami di Stato nelle scuole italiane all\'estero, mentre le date di svolgimento sono fissate dal ministero degli Affari Esteri.
Le tracce preparate dal ministero della Pubblica Istruzione per gli \'esami all’estero, oltre ad essere diverse tra loro, sono sempre diverse da quelle disposte per le scuole in Italia. Qualunque tentativo di venire a conoscenza in anticipo delle tracce è, dunque, un inutile sforzo.




Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2009 alle 18:43 sul giornale del 24 giugno 2009 - 1777 letture