SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Argentina: il partito dei Kirchner ha perso al voto di medio-temine

1' di lettura
1814

Il presidente dell\'Argentina Cristina Fernandez è uscita male dalle elezioni di medio-termine di domenica. Il partito dei Kirchner ha perso la maggioranza nella camera bassa e incassando così  l\'insoddisfazione degli elettori verso la sua politica intransigente e la gestione della crisi economica.



L\'ex presidente Nestor Kirchner, leader del Partito del Giustizialismo, nonché marito della Fernandez ha ammesso la sconfitta di misura del suo partito nelle legislative di metà mandato. L’ex presidente ammette d aver perso un punto e messo, forse due, ma dichiara di non aver problemi nel riconoscere la vittoria ai loro avversari.

La sconfitta in cinque importanti distretti appare inevitabile, soprattutto quella subita nella provincia di Buenos Aires. L\'hinterland della capitale era l\'area chiave di questa sfida, nella quale si rinnovavano metà della Camera e un terzo del Senato.

L\'ex presidente era candidato nella provincia di Buenos Aires, dove e\' stato sconfitto dal miliardario Francisco De Narvaez, peronista dissidente della coalizione conservatrice Union-Pro.

Il risultato sottolinea le incertezze politiche nella terza economia latinoamericana e potrebbe innescare una lotta di potere nel partito peronista al governo. Fernandez potrebbe sostituire diversi ministri dopo la sconfitta elettorale, secondo quanto ha riferito una fonte governativa.


Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2009 alle 18:33 sul giornale del 30 giugno 2009 - 1814 letture