SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Monte Cavallo: padre e figlio precipitano per oltre 40 metri, morti

1' di lettura
2366

soccorso alpino

Nuove vittime delle escursioni in montagna. Questa volta a perdere la vita sono un uomo di Treviso e il figlio di 9 anni.

E\' accaduto sul Monte Cavallo, tra le province di Belluno e Pordenone. Stefano Dal Cin, di 41 anni, e suo figlio Samuele, di 9 anni, erano usciti per un\'escursione al rifugio Semenza, nel Bellunese. Per cause ignote i due sarebbero precipitati per una quarantina di metri e rotolati, poi, per altri quaranta fino alla Val dei Sughet, nel comune di Aviano. Luogo, nel gruppo del Monte Cavallo e Palantina, nel quale i soccorritori hanno individuato le salme.


Le ricerche, avviate con l\'allarme della moglie e madre che non riusciva a contattare il marito, sono durate per tutta la notte impiegando gli uomini del Soccorso Alpino dell\'Alpago, le squadre del Soccorso Alpino di Pordenone e le unità cinofile e l\'elicottero del Suem di Pieve di Cadore per una ricognizione dall\'alto.


Stando alle testimonianze di chi ha incontrato i due escursionisti all\'ora di pranzo al rifugio Semenza, padre e figlio sarebbero stati diretti verso il Monte Cavallo. Difficile per ora ricostruire le dinamiche dell\'incidente, forse l\'uomo è caduto cercando di salvare il figlio che stava scivolando o forse l\'uomo ha cercato un appiglio nel figlio per non precipitare, tuttavia, nulla può ormai cambiare la situazione. Padre e figlio di 9 anni, residenti a Treviso, sono l\'ennesime vittime di incidenti in montagna.



soccorso alpino

Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2009 alle 14:57 sul giornale del 31 luglio 2009 - 2366 letture