SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Tentato incendio alla discoteca gay \'Qube\'

1' di lettura
1699

Tentato incendio nella notte alla discoteca Qube, in zona Portonaccio, nella Capitale, famosa per ospitare, ogni venerdì, lo spettacolo Muccassassina. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme e, dopo un breve sopralluogo, hanno trovato del liquido infiammabile proprio davanti all\'ingresso del locale che non ha subito gravi danni.
Il fumo aveva già riempito il locale fino all\'ultimo piano. La struttura in questo periodo è chiusa per ristrutturazione e per i preparativi della stagione invernale, ma vi lavorano operai ed erano in sede fino a pochi minuti prima.

Andrea Berardicurti, segretario politico del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli di Roma ha subito commentato il fatto definendolo un episodio gravissimo. Ha dichiarato inoltre che l\'assalto alla discoteca Qube è stato un ennesimo attacco di individui facinorosi e vigliacchi alla comunità gay, lesbica e transessuale che si ritrova da molti anni alla discoteca Qube.

Berardicurti continua poi dichiarando che si deve prendere atto che ormai si è di fronte a un\'escalation dell\'omofobia violenta di natura politica oltrechè sociale. Secondo lui, a Roma esiste un estremismo di destra violento e aggressivo che deve essere isolato e messo nelle condizioni di non nuocere.


Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2009 alle 15:26 sul giornale del 27 agosto 2009 - 1699 letture