Vaticano: no all’ora di religione multiconfessionale

vaticano 1' di lettura 10/09/2009 - La Congregazione vaticana per l\'Educazione cattolica ha affermato in una lettera che l\'insegnamento dell\'ora di religione nelle scuole non può essere sostituito con un insegnamento del fatto religioso di natura multiconfessionale o di etica e cultura religiosa.

Il documento vaticano, reso pubblico in vista dell’apertura dell’anno scolastico, si riferisce a tutta la realtà mondiale e non solo all\'Italia; parla dell\'ora di religione insegnata nella scuole cattoliche, in paesi dove magari prevale un\'altra fede, e dell\'ora di religione insegnata nelle scuole pubbliche, in paesi a maggioranza cattolica. Il documeno poi sottolinea come spetti alla Chiesa stabilire i contenuti autentici dell\'insegnamento della religione cattolica nella scuola, che dovrebbe garantire, di fronte ai genitori e agli stessi alunni l’autenticità dell’insegnamento che si trasmette come cattolico. La Santa Sede ritiene anche necessario che l\'insegnamento religioso scolastico appaia come disciplina scolastica, con la stessa esigenza di sistematicita\' e rigore che hanno le altre discipline.





Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2009 alle 16:55 sul giornale del 10 settembre 2009 - 1501 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, giulia angeletti, Sinodo, laicità





logoEV