Roma: scontri tra una banda di \'truzzi\' e una di \'emo\'

1' di lettura 12/09/2009 - Un centinaio di giovani si erano dati appuntamento via internet per un regolamento di conti dopo l\'episodio di violenza a Roma fra due esponenti delle fazioni dei cosiddetti \'Emo\' e \'Truzzi\'. I Carabinieri, monitorando il web, sono riusciti ad intervenire per fermare la rissa.

I giovani si erano dati appuntamento in Piazza del Popolo, e si volevano affrontare dopo l\'aggressione a un ragazzino da parte di alcuni coetanei \'perche\' si vestiva in modo strano\'. Ma i giovani, alcuni accorsi con coltelli e tirapugni e appartenenti a due distinti gruppi \'truzzi\' ed \'emo, sono stati bloccati e denunciati da decine di carabinieri.

Un centinaio di ragazzi è stato sottoposto a controlli, mentre alcune unita\' sono riuscite a scappare. Un 27enne, appartenente al gruppo dei Truzzi, e\' stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish ed e\' arrestato con l\'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Altri quattro giovani dello stesso gruppo, di eta\' compresa tra i 15 ed i 17 anni, sono stati denunciati a piede libero dopo essere stati trovati in possesso di alcuni coltelli di genere proibito ed un tirapugni metallico.

I controlli dei Carabinieri proseguiranno anche nei prossimi giorni per evitare che le opposte fazioni si possano organizzare nuovamente e dare vita ad ulteriori scontri. L\'arrestato, trattenuto in caserma, sara\' sottoposto al rito direttissimo.





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2009 alle 17:02 sul giornale del 12 settembre 2009 - 2099 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, giulia angeletti, aggressioni





logoEV