Scuola: al via il nuovo anno scolastico con tante novità

scuola generica 1' di lettura 14/09/2009 - Dalla scuola materna alla maturità numerose novità caratterizzano il nuovo anno scolastico. Ma non mancano le critiche per le classi troppo affollate.


Al via per la stragrande maggioranza il nuovo anno scolastico, dopo la settimana di verifiche per quanti avevano terminato il precedente anno con delle insufficienze: suona, infatti, la campanella per gli studenti delle scuole di ogni grado di 12 regioni.


Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d\'Aosta, Veneto e alcune province di Trento e Bolzano apriranno l\'anno scolastico 2009/2010 tornando tra i banchi proprio oggi. L\'Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia e il Lazio partiranno il 15 mentre le Marche e la Basilicata torneranno sui banchi di scuola il 16 settembre. Gli altri torneranno a scuola nel corso della settimana, ad eccezione degli studenti dell\'Abruzzo che saranno gli ultimi a tornare a scuola ed inizieranno il 21 settembre.


Numerose le novità che caratterizzeranno questo nuovo anno scolastico. Dall\'asilo a soli due anni e mezzo alle nuove regole per l\'ammissione alla maturità passando per il maestro unico alla scuola elementare. I bambini che andranno in prima elementare, grazie all\'abolizione del cosiddetto modulo, avranno un unico insegnante prevalente. Non sono quindi più previste le compresenze degli insegnanti.


Una razionalizzazione che - secondo il ministero - \"consente di liberare gli insegnanti ed aumentare di conseguenza il numero delle classi a tempo pieno\".






Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2009 alle 15:03 sul giornale del 14 settembre 2009 - 1690 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Sudani Alice Scarpini





logoEV