E\' nato Haiku, il mondo dei pc non sarà più lo stesso

2' di lettura 15/09/2009 - Nella notte tra domenica e lunedì i volontari del progetto Haiku hanno reso disponibile a tutti la prima versione del proprio sistema operativo.

Haiku è un sistema operativo nato per fornire agli utenti finali un sistema che sia veloce, efficiente, facile da usare e da imparare e che allo stesso tempo sia potente. Per questo Haiku implementa e si basa su idee, tecnologie ed esperienze derivanti dall\'uso del sistema operativo BeOS.

Il Progetto Haiku è un\'iniziativa basata sul volontariato. Il progetto è partito il 18 agosto 2001 con il nome di OpenBeOs e sotto la direzione dell\'ex leader del progetto Micheal Phipps.
Oggi il progetto Haiku fa riferimento a una comunità globale diffusa in tutto il mondo. Il progetto, inoltre, è sostenuto da Haiku Inc. un\'associazione no profit statunitense nata nel 2003 per assistere il progetto Haiku nel raggiungimento dei suoi obiettivi.

Il 14 settembre è stato reso disponibile Haiku R1 / Alpha 1. Si tratta di una versione già utilizzabile da tutti, ma il suo scopo principale è permettere ai programmatori di migliorare il sistema e di sviluppare applicazioni.

Haiku R1 Alpha è disponibile gratuitamente per il download con tre modalità differenti:
E\' possibile scaricare il file ISO che permette di masterizzare il CD di istallazione. Il CD può essere utilizzato anche in modalità live, senza dover installare niente sul proprio PD.
E\' possibile scaricare il file immagine, che può essere utilizzato come HD di un PC virtuale per utilizzare Haiku all\'interno di un altro sistema operativo, come Linuk o Windows.
E\' infine possibile scaricare il file RAW per chi ha già una versione di BeOS o Zeta sul proprio PC.

I file sono tutti disponibili (gratuitamente) qui: haiku-os.org/get-haiku.
Da fine settembre sarà anche possibile acquistare il CD ufficiale.

Per ulteriori informazioni: haiku-os.org o in italiano: www.haiku-os.it.







Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2009 alle 14:57 sul giornale del 15 settembre 2009 - 3315 letture

In questo articolo si parla di cultura, michele pinto, haiku





logoEV