Aids: in arrivo un vaccino per ridurre i contagi

1' di lettura 25/09/2009 - Svolta nella lotta contro l’Aids: per la prima volta in un quarto di secolo di lotta al micidiale virus, è stato messo a punto un vaccino che ha ridotto di quasi un terzo il rischio di contagio da HIV.



Il vaccino è stato ottenuto combinando l\'Alvac, prodotto da Sanofi-Pasteur (SASY.PA: Quotazione), e l\'Aidsvax, sviluppato da una società di San Francisco - la VaxGen - ma attualmente di proprietà dell\'associazione no profit Global Solutions for Infectious Diseases.

La ricerca è stata realizzata dal ministero della Salute thailandese, l\'esercito statunitense e l\'Istituto statunitense per le Allergie e Malattie contagiose, insieme alle due aziende che hanno il brevetto del prodotto (battezzato per il momento RV 144), la Sanofi-Aventis e la Global Solutions for Infectious Diseases.

Il ministro della Salute della Thailandia, dove è stata condotta la ricerca, ha definito il risultato ottenuto un importante passo avanti nello sviluppo di un vaccino contro l\'Aids, mentre due agenzie delle Nazioni Unite hanno parlato di una \"nuova speranza\" nel contrastare il virus, sottolineando però la necessità di continuare a lavorare.

Ma non tutti sono così ottimisti riguardo alla portata dei benefici del nuovo vaccino. Almeno uno studioso ha detto che il vaccino potrebbe non funzionare nelle persone e nei paesi dove il virus Hiv è più diffuso.





Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2009 alle 17:20 sul giornale del 25 settembre 2009 - 1471 letture

In questo articolo si parla di attualità, aids, giulia angeletti, vaccini, infezioni





logoEV