Afghanistan: attentato su bus, almeno 30 civili morti

1' di lettura 29/09/2009 - Almeno 30 passeggeri di un autobus sono stati uccisi dall\'esplosione di una bomba nella provincia meridionale di Kandahar, in Afghanistan. Fra le vittime ci sono anche donne e bambini. Sempre nel Sud, un bambino di 13 anni e\' stato ucciso per errore da una pattuglia statunitense dell\'Isaf.


Lo hanno reso noto fonti locale, precisando che il bilancio è ancora provvisorio. L\'autobus, che collegava Helmand a Kandahar, è saltato in aria su una mina artigianale nel distretto di Maywand. Oltre alle 30 vittime, l\'esplosione ha ferito anche una quindicina di passeggeri.

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite sono oltre 1.500 i civili uccisi in attentati nel 2009. Di essi “solo” il 68% ha perso la vita per attacchi dei militanti islamici, mentra il 23% a causa di azioni militari condotte dalle truppe afghane o delle forze internazionali.





Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2009 alle 15:05 sul giornale del 30 settembre 2009 - 1562 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, afghanistan, attento





logoEV