SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Volley: l\' Italia femminile incoronata campionessa d\'Europa

3' di lettura
1620

LODZ (POLONIA) ­— L’ Italia di Massimo Barbolini sul tetto d’Europa: 3 a 0 all’Olanda e terzo oro nelle competizioni internazionali.

Dopo i Giochi del Mediterraneo e le Universiadi, l’ Italia conquista anche il trofeo più ambito: gli Europei. E lo fa vincendo ben sei partite per 3 a 0 e lasciando solo due set alle avversarie (uno contro la Francia e uno contro la Germania in semifinale). Un’annata fantastica quella delle ragazze del volley, che in questo europeo hanno dimostrato di essere le più forti, non solo a livello tattico ma anche mentale.

Dopo la cocente delusione rimediata alle Olimpiadi di Pechino, era infatti difficile riconfermarsi campionesse d’Europa. Infatti, nello sport, non sempre chi parte da favorita nei pronostici riesce poi a vincere. Ma le ragazze di Barbolini, guidate da una scatenata Gioli, hanno saputo tenere testa alla pressione e a sbaragliare tutte le avversarie: in finale, contro l’ Olanda non c’è stata storia.

Dopo un iniziale studio, Lo Bianco e compagne hanno macinato gioco su gioco, non lasciando spazio alle manovre delle avversarie. Solo in avvio di secondo set le olandesi si sono fatte pericolose portandosi sul 4 a 1. Ma poi le nostre atlete hanno ripreso in mano il gioco e, grazie a delle percentuali di servizio molto alte, si sono aggiudicate con facilità anche il secondo e il terzo parziale (25-16 25-19 25-20).

Un gruppo fantastico quello delle 14 azzurre, il cui sorriso e grinta anche nei momenti più difficili hanno fatto la differenza. Eleonora Lo Bianco (alzatrice), Francesca Piccinini (schiacciatrice), Paola Cardullo (libero), Jenny Barazza (centrale), Simona Gioli (centrale), Serena Ortolani (opposto), Antonella Del Core (schiacciatrice), Manuela Secolo (schiacciatrice), Taimaris Aguero (opposto), Valentina Arrighetti (centrale), Giulia Rondon (alzatrice), Lucia Crisanti (centrale), Lucia Borsetti (schiacciatrice) ed Erica Merlo (libero): ecco i nomi delle 14 stelle italiane che hanno portato la loro nazionale sul tetto d’Europa.

Medagli di bronzo alla Polonia che batte la Germania per 3 a 0 (25-16 25-19 25-23).


Grazie a questa vittoria, l’Italia accede alla World Gran Champion Cup, torneo riservato ai campioni continentali al quale prenderanno parte anche Brasile (Sudamerica), Dominicana (Norceca), Thailandia (Asia), Giappone (paese organizzatore) più una wild card che verrà assegnata nei prossimi giorni. Il torneo si svolgerà dal 10 al 15 di novembre in Giappone a Tokio e a Fukoka.

E se è vero che gli anni dispari portano bene a coach Barbolini, l’ Italia sarà sicuramente una delle favorite alla vittoria finale.


ITALIA-OLANDA 3-0 (25-16 25-19 25-20)

Italia: Lo Bianco 4, Del Core 13, Barazza 8, Aguero 9, Piccinini 10, Gioli 13, Cardullo (L), Ortolani. N.e.: Rondon, Merlo, Secolo, Arrighetti. All. Barbolini

Olanda: Stam D. 6, Visser 7, Flier 10, Staelens C. 5, Wensink 6, Staelens K. 4, van Tienen (L), Blom 1, Huurman 1. N.e.: Wismeijer, De Kruijf, Grothues. All. Selinger
Arbitri: Bjelic (Serbia) e Rodriguez (Spa)
Note. Spettatori 13.100. Durata set 19\', 22\' 25\'. Tot. 1h06.Italia: Battute vincenti 7, battute sbagliate 7, muri 11, errori 14. Olanda: Battute vincenti 3, battute sbagliate 8, muri 4, errori 8





Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2009 alle 15:03 sul giornale del 06 ottobre 2009 - 1620 letture