SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Università italiana bocciata nel mondo, si salva solo Bologna

1' di lettura
1535

università

L\'unico ateneo presente nelle top 200 é l’Alma Mater di Bologna. L\'Harvard university, Stati Uniti, mantiene saldamente il primo posto del ranking internazionale. Segue l’ateneo britannico di Cambridge che si piazza in seconda posizione davanti a Yale.

Dalla classifica internazionale annuale sui migliori 200 atenei al mondo, messa a punto da QS Intelligence Unit e pubblicata dal Times Higher Education, la prima università del Belpaese si trova al 174mo: si tratta dell’Alma Mater di Bologna. La posizione media delle università italiane nel ranking é scesa da 431 nel 2008 a 441 nel 2009. Tra quelle che hanno migliorato la propria performance dopo Bologna, ci sono il Politecnico di Milano (286) e l\'università di Pisa (322). Entro le prime 400 si sono classificate anche La Sapienza (205), l\'Università di Padova (312) e di Firenze (377esima, 349esima nel 2008). Ci sono 39 università europee nelle top cento, tre in più dell\'anno passato: ETH Zurich, l\'università svizzera di Zurigo è la prima tra le europee, guadagna quattro posti e si piazza in 20esima posizione. Tra queste ci sono delle eccellenze in alcuni ambiti, come la migliore in assoluto tra le facoltà d\'ingegneria École normale supérieure di Parigi e al numero uno delle università con corsi in scienze sociali London School of Economics.


università

Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2009 alle 18:00 sul giornale del 09 ottobre 2009 - 1535 letture