SEI IN > VIVERE ITALIA > CULTURA
articolo

Perugia: grande successo per la mostra su Andy Warhol

2' di lettura
1502

E\' stata un evento nell\'evento, la mostra dedicata al padre della Pop Art, che ha portato le opere d\'arte nei luoghi del consumo quotidiano, i negozi


Ultimo giorno di apertura ieri per la mostra, che ha portato nel cuore di Perugia, 120 opere di Andy Warhol, fino all\'11 ottobre nel centro servizi camerali Alessi, poi nell\'Ipso Art Gallery, in via Bonazzi. Trent\'anni di percorso artistico sono stati raccontati dai segni decisi, i colori fluo e i volti noti, da Marylin a Liz Taylor, a Mao Tse Tung a Liza Minnelli, passando per i Rolling Stones, le bottiglie di Coca Cola e le inconfondibili lattine di zuppa Campbell\'s.


Le opere uniche e preziose sono state esposte insieme nel centro storico, le altre circa trenta tra offset, stampe e litografie sono state inserite in esercizi commerciali, ristoranti e residenze d\'epoca tra i più noti di Perugia e paesi del circondario. L\'arte, nell\'epoca dell\'infinita ripoducibilità del suo oggetto ed ideata come ontologia massificata, è diventata fruibile nei luoghi di consumo quotidiani, i negozi.


Tra oggetti da acquistare spunta un vestito stampato con i barattoli Campbell\'s, in un negozio di abbigliamento si può ammirare il volto seriale di Marylin o i fiori multicolori, celebri copertine di riviste tra cui un giovanissimo Michael Jackson. Una vera chicca le litografie del Gold Book, che l\'artista realizzò per la sua prima mostra, con schizzi su fondo dorato.


Il curatore della mostra, Gianfranco Rosini ha scelto opere della collezione Gutman con la volontà di offrire al visitatore un breve ma intenso viaggio in tutto l\'arco della produzione di Warhol tra il 1957 ed il 1987. La mostra \"Andy Warhol in the city\", per cui lo scorso 17 ottobre si era tenuta una notte bianca dell\'arte, ed ideata la torta Marylin più grande del mondo, si è conclusa con un evento speciale al Velvet di Perugia. Gli organizzatori della Pubbliwork promettono di portare nei prossimi anni Keith Haring, Basquiat e Modigliani, in mostra nel capoluogo umbro.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2009 alle 00:13 sul giornale del 26 ottobre 2009 - 1502 letture