SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Caso Orlandi: la teste, \'Emanuela è morta e sepolata a Torvajanica\'

2' di lettura
1780

\"Emanuela Orlandi è morta: il suo corpo è sepolto a Torvajanica\". Queste le parole pronunciate da Sabrina Minardi, la superteste, durante l\'ultima dichiarazione agli inquirenti.
Ieri la teste, che nei precedenti verbali sarebbe apparsa confusa e vaga, avrebbe invece \"coordinato la propria ricostruzione della vicenda in un racconto che fila. Sta molto meglio ed ha riportato tutto in modo più che articolato\". Questa la ragione per cui, secondo gli inquirenti che stanno indagando sulla scomparsa di Emanuela Orlandi, la nuova dichiarazione di Sabrina Minardi \"sarebbe credibile\".

Il corpo della Orlandi, tenuta prigioniera dal boss Enrico De Pedis ed i suoi compari e della quale si sono perse le tracce per 26 lunghi anni, secondo la ragazza, \"sarebbe finito in un sacco dell\'immondizia e trasportato insieme a quello di un\'altra persona a Torvajanica dove sarebbe stato poi sepolto in un cantiere del litorale romano\".

Una ricostruzione precisa ed attenta anche ai particolari come la disposizione di una betoniera che, spiegano da Piazzale Clodio, conferma l\'ipotesi degli ultimi anni. Infatti, secondo i precedenti verbali, il cadavere della Orlandi, sarebbe stato trasportato a mesi di distanza dalla sua scomparsa e quasi certamente nel corso del 1983.

Dunque, secondo la nuova dichiarazione di Sabrina Minardi, che avrebbe ricostruito ogni contatto avuto nel corso dei mesi con la giovane scomparsa, confermando quanto detto in precedenza, sarebbe ritenuta credibile: \"Non si inventa nulla\".

La donna, che era stata legata sentimentalmente al capo della Banda della Magliana, Enrico De Pedis, nei giorni scorsi avrebbe anche riconosciuto la voce del telefonista. Il telefonista \'Mario\' che il 28 giugno dell\'83 chiamò la famiglia di Emanuela Orlandi, la giovane 15enne scomparsa in circostanze misteriose il 22 giugno dell\'83.


Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2009 alle 20:09 sul giornale del 20 novembre 2009 - 1780 letture