SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Rogo in una casa di riposo: grave un uomo, era legato al letto

1' di lettura
1226

incendio

Notte di paura in una casa di riposo nel Reggiano, dove attorno alle 4:30 di venerdì è divampato un incendio.

L\'incendio, le cui cause sono ancora da accertare, sarebbe scoppiato proprio nella stanza dell\'unico ferito.

L\'uomo, di 67 anni, che secondo le prime notizie sarebbe seguito da tempo dal Servizio di Igiene Mentale Simap, sarebbe stato trovato dai soccorritori con un polso legato alla sponda del letto. Proprio per questo l\'uomo non sarebbe riuscito a scappare.

Soccorso immediatamente, il 67 è stato ricoverato all\'ospedale Sant\'Anna di Castelnovo Monti in gravissime condizioni. Le ustioni riportate dall\'uomo, che probabilmente avrebbe appiccato l\'incendio accidentalmente con un mozzicone di sigaretta, sono notevoli. Il 67enne infatti, fumatore, avrebbe avuto la possibilità di accendere autonomamente la sigaretta. Al termine delle prime cure, lo stesso è stato poi trasferito all\'ospedale Maggiore di Parma.

La casa di riposo, una volta domate le fiamme, è stata dichiarata agibile e quindi tornerà ad ospitare i propri pazienti, che non hanno riportato conseguenze dal rogo.

Sul luogo, oltre i sanitari del 118 ed i Vigili del Fuoco, anche i Carabinieri di Castelnovo Monti e di Collagna, che hanno posto sotto sequestro la stanza del rogo. Sulla vicenda il Pm Valentina Salvi della Procura di Reggio Emilio ha aperto un\'inchiesta.


incendio

Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2010 alle 15:09 sul giornale del 22 febbraio 2010 - 1226 letture