SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Cuba: morto prigioniero politico dopo sciopero della fame

1' di lettura
1196

cuba

Un prigioniero politico cubano è morto mertedì dopo 85 giorni di sciopero della fame, iniziato per chiedere migliori condizioni di vita in carcere.

Zapata aveva 42 anni, era di Santiago di Cuba, faceva il muratore, militava nel \"Movimento per l\'alternativa repubblicana\" ed era stato arrestato per la prima volta nel dicembre del 2002 per \"vilipendio al Comandante en jefe Fidel Castro\".

Le condizioni di Zapata, 42 anni, si erano aggravate lunedì ed era stato trasferito dall’ospedale provinciale di Camaguey, nell’est, al reparto di terapia intensiva dell’Hermanos Ameijeiras, una delle strutture più grandi e meglio attrezzate dell’Avana.

Il senatore statunitense della Florida Bill Nelson ha definito la morte di Zapata un triste promemoria del tragico costo dell\'oppressione e della dittatura che non dà valore alla vita umana.



cuba

Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2010 alle 20:04 sul giornale del 25 febbraio 2010 - 1196 letture