SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Guastalla: detiene armi e minaccia la compagna, arrestato un anconetano

1' di lettura
827

carabinieri generico

Una lite tra conviventi degenera ed un operaio di 47 anni minaccia la compagna con un pugnale alla gola. La donna riesce a denunciare l'episodio ai Carabinieri che hanno arrestato l'anconetano per detenzione illegale di munizioni e di parti di armi da guerra.

L'operaio infatti deteneva illegalmente armi belliche ed un arsenale di munizioni nella propria abitazione di Guastalla a Reggio Emilia.

Durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno così posto a sequestro 300 cartucce, armi da sparo, tre pugnali, un coltello a serramanico, sei pistole scacciacani sprovviste di tappo rosso ed altre parti di armi da guerra.


carabinieri generico

Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2010 alle 18:06 sul giornale del 30 marzo 2010 - 827 letture