SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Roma: muro dell’Ara Pacis verrà abbattuto per fare spazio a un sottopasso

1' di lettura
813

Il muro che separa la teca dell'Ara Pacis dal lungotevere a Roma verrà abbattuto. Il sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, che non ha mai nascosto la sua insofferenza per l'opera, ha compiuto un sopralluogo alla struttura con l'autore del progetto, l'architetto americano Richard Meier, che ha approvato la modifica.

La rimozione del muretto che divide la piazza dell'Ara Pacis dal lungotevere sarebbe uno straordinario passo in avanti verso la restituzione ai cittadini romani e ai turisti di un complesso monumentale di inestimabile valore. E' quanto dichiara Francesco Duilio Rossi, presidente dell'ordine degli ingegneri di Roma.

Il progetto definitivo prevede, nell'arco dei prossimi 18 mesi, il recupero di tutta l'area che verrà pedonalizzata. Il traffico, invece, verrà incanalato in un sottopassaggio tra ponte Cavour e ponte Regina Margherita che sarà costruito contestualmente a un parcheggio interrato da 300 posti.

I costi stimati per tutta l'operazione si aggirano intorno ai 40 milioni di euro.



Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2010 alle 19:29 sul giornale del 08 aprile 2010 - 813 letture