SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Cina: giustiziati altri tre giapponesi per traffico di droga

1' di lettura
1036

cartina cina

Tre giapponesi, accusati di traffico di droga, sono stati giustiziati in Cina. Martedì scorso Pechino aveva condotto altre tre esecuzioni capitali nei confronti di altrettanti cittadini nipponici.

Le esecuzioni si sono svolte nel Liaoning, provincia del nordest del Paese, secondo l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua che cita la Corte suprema ma non fornisce precisazioni.

Secondo i media giapponesi, si tratta delle prime esecuzioni in Cina di cittadini giapponesi da quando i due paesi hanno normalizzato le relazioni diplomatiche nel 1972.

Pur essendo dispiaciuto, il premier Hatoyama Yukio aveva confermato di rispettare l’esito del procedimento giudiziario condotto in Cina e non aveva fatto concessioni al nazionalismo nipponico.

Secondo l’organizzazione di difesa dei diritti umani Amnesty International, la Cina è il Paese che detiene il record mondiale di esecuzioni giudiziarie: giustizierebbe ogni anno più persone di tutti gli altri Paesi che applicano la pena di morte messi insieme.



cartina cina

Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2010 alle 16:12 sul giornale del 10 aprile 2010 - 1036 letture