SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Brancher si è dimesso

1' di lettura
702

Nominato Ministro della Repubblica, ha chiesto il legittimo impedimento per la sospensione per circa quattro mesi del processo in cui è imputato ed ora si è dimesso. Tutto in appena 18 giorno. Protagonista Aldo Brancher.

L'annuncio del dietrofront dell'ex Ministro all'attuazione del Federalismo è arrivata da un'aula di un tribunale. Brancher ha infatti dichiarato davanti ai giudici del Tribunale di Milano di rinunciare al Legittimo Impedimento e di dimettersi da Ministro. Il processo che lo vede imputato per ricettazione e appropriazione indebita nell'ambito di un filone sulla tentata scalata dell'allora Banca Popolare di Lodi ad Antonveneta può dunque proseguire.

Soddisfatto anche il premier Berlusconi: "ho condiviso con Aldo Brancher la decisione di dimettersi da ministro. Conosco e apprezzo ormai da molti anni Brancher e so con quanta passione e capacità avrebbe potuto ricoprire il ruolo che gli era stato affidato. La volontà di evitare il trascinarsi di polemiche ingiuste e strumentali dimostra ancora una volta la sua volontà di operare esclusivamente per il bene del Paese e non già per interessi personali."



Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2010 alle 11:21 sul giornale del 06 luglio 2010 - 702 letture