SEI IN > VIVERE ITALIA > CULTURA
articolo

Riesumati i resti di Simón Bolívar in Venezuela

1' di lettura
866

Chavez

Una cinquantina di esperti di antropologia forense analizzarono venerdì mattina i resti del Libertador Simón Bolívar, una ora dopo di essere stato riesumato dal Panteon Nazionale, nella zona nord di Caracas.

Uno degli obiettivi della esumazione, secondo i mezzi di informazione del governo, è verificare si Bolívar morì di tubercolosi, versione consolidata storicamente, o fu assassinato, ipotesi difesa dal presidente Hugo Chávez.

Chávez ordinò di investigare sulla morte di Bolívar sospettando che il Libertados fu assassinato dai suoi nemici di quella già chiamata “oligarchia” della Gran Colombia.

Mentre il presidente sta criticando le cause della morte del Libertador, i suoi critici assicurano che si tratta di una manovra strategica per cercare di nascondere la cruda realtà di un paese immerso in una crisi profonda.



Chavez

Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2010 alle 01:50 sul giornale del 17 luglio 2010 - 866 letture