SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Storico voto in Catalogna: addio alle corride dal 2010

1' di lettura
848

La Catalogna chiude le porte ai toreros. Il parlamento regionale di Barcellona ha approvato mercoledì la proposta di legge che proibisce la corrida sul proprio territorio dal 2012.

L'iniziativa di legge è stata approvata con 68 voti a favore e 55 contrari. Nove gli astenuti. Il risultato era atteso, dopo una votazione preliminare del parlamento nel dicembre scorso in cui si accoglieva una petizione dei cittadini.

Durante il dibattito, i parlamentari hanno parlato del declino della popolarità delle corride in Spagna, dove sempre meno persone assistono alla sfida tra i mantelli e le spade dei toreri e la furia degli animali.

Una decisione storica che sta già sollevando accesissime polemiche. Mercoledì mattina davanti al Parlamento catalano, si sono riuniti decine di manifestanti pro e contro lo spettacolo nelle arene, reclamando da una parte la fine della tortura dei tori e dall'altra il proseguimento della tradizione.



Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2010 alle 16:59 sul giornale del 29 luglio 2010 - 848 letture