India: oltre cento morti per le innondazioni in Kashmir

Leh 1' di lettura 06/08/2010 -

La tragedia è avvenuta nel Ladakh, una regione montagnosa situata a sud-es del Kashmir. Oltre 2000 gli sfollati, centinaia i feriti e più di cento i morti.



Sono oltre 6.000 i poliziotti impegnati nelle operazioni di soccorso, ostacolate dal fango e dai detriti.

Non sembrano esserci italiani tra le vittime o gli sfollati, ma l'ambasciata italiana in India ha fatto sapere che alcuni turisti sono bloccati da alcuni giorni sulla strada che da Manali conduce a Leh, capitale del Ladakh, colpita da frane in diversi punti.

È difficile avere notizie certe sui turisti, italiani e non solo, bloccati in india per via delle comunicazioni telefoniche interrotte. Tutta la regione è isolata: molte strade sono bloccate dalle frane, comprese le principali strade di accesso all'aereoporto che è chiuso anche a causa di danni alla pista di atterraggio.








Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2010 alle 19:32 sul giornale del 07 agosto 2010 - 1119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, india, kashmir, innondazioni, leh

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a3P





logoEV