Falsi invalidi: nel 2009 l'INPS ha revocato una pensione su sette

1' di lettura 08/08/2010 -

Nel 2009 sono stati 200.000 gli accertamenti eseguiti dall'INPS che hanno portato alla sospensione di una prestazione su sette. Nei prossimi anni i controlli saranno oltre 600.000.



Non tutte le pensioni sono state revocate perché non sussistevano le condizioni di invalidità, molte sono state revocate anche per un cambiamento delle condizioni reddituali. In tutto lo Stato ha risparmiato oltre 100 milioni di euro.

In alcune regioni, come la Basilicata, la Campania e la Sardegna le pensioni revocate sono state anche una su cinque o una su quattro. In tutto le pensioni revocate sono state 40.000.

Carlo Fatuzzo, presidente del Partito dei Pensionati però contesta i dati: "C'e' da chiedersi se tutte le pensioni di invalidita' che sono state o che saranno revocate, riguardano 'falsi invalidi' o, in molti casi, invalidi veri a cui è stato ridotta le percentuale di invalidità, anche di uno o due punti e che non raggiungendo più la percentuale minima del 74%''.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2010 alle 23:19 sul giornale del 09 agosto 2010 - 1012 letture

In questo articolo si parla di cronaca, disabili, michele pinto, inps, falsi invalidi, Carlo Fatuzzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a5Y





logoEV