SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Minorenne pugliese scomparsa: si cercano tracce nelle campagne vicine

1' di lettura
1114

Sara Scazzi

Sara, una ragazzina quindicenne, è scomparsa da giovedì scorso ad Avetrana nel Salento. Su di lei le ultime notizie certe risalgono a circa un quarto alle 15 da quando il suo cellulare non è stato più rintracciabile.

La stanno cercando senza sosta: carabinieri, genitori, parenti. Tra questi anche la cugina Sabrina dalla quale si stava recando per trascorrere una serena giornata di mare. Anche la comunità di facebook la sta cercando e si appella a chiunque abbia visto qualcosa.

La famiglia in stato confusionale crede che Sara sia vittima di un rapimento ed è questa l'ipotesi che stanno valutando gli inquirenti. L'arma dei Carabinieri sta battendo le campagne nei dintorni con l'aiuto della protezione civile e dei Vigili del Fuoco.

La cugina di Sara, Sabrina Misseri attendeva l'arrivo di una sua amica che avrebbe dato un passaggio alla cuginetta. Ma la giovane non si è presentata.

Sara è uscita di casa alle 14.30 per andare all'appuntamento con la cugina e l'amica di Sabrina, ma da lì si perdono le sue tracce e il giallo di questa scomparsa si fa misterioso: la cugina prova a chiamarla al cellulare ma dopo aver squillato a lungo il cellulare si spegne alle ore 14.42.

Sono tanti i casi di minori scomparsi che da anni si cercano invano e che affollano l'archivio speciale della Polizia di Stato: Angela Celentano, Denise Pipitone, Santina Renda, Domenico Nicitra, Mirella Gregori, Manuela Orlandi, Pasqualino Porfidia, Adriana Benedetta, Simone Colletta, Simone Floridia. E molti genitori degli scomparsi, nonostante il tempo, non si arrendono all'idea che il loro figlio sia scomparso e vorrebbero riabbracciarlo.



Sara Scazzi

Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2010 alle 18:07 sul giornale del 01 settembre 2010 - 1114 letture