SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Rose rosse: l'omaggio di Totti per Sakineh, lo sport si mobilita

2' di lettura
997

Francesco totti

Anche Francesco Totti, il capitano della Roma, si mobilita con un gesto per Sakineh, la donna iraniana condannata alla lapidazione per adulterio e complicità nell’omicidio del marito. Rosse rosse inviate al Campidoglio per fermare il governo iraniano nelle sue decisioni: fiori che pesano più delle parole.

Il governo ha subito risposto tramite l’agenzia di stato Irna che ha ammonito Totti con “lo sport si tenga fuori dalla politica” ed ha promesso che per questo mese non farà circolare notizie sulla squadra romana.

Insieme a Totti si è esposta anche la Presidente romanista Rossella Sensi che al Campidoglio ha iniato per la stessa causa un mazzo di gladioli bianchi per dire basta alle violazioni dei diritti umani. “Lo sport deve dare il suo esempio sia a livello nazionale che internazionale – afferma Rossella Sensi –, in modo particolare l’invito va alle istituzioni sportive internazionali come Fifa e Cio ad occuparsi del caso Sakineh”.

Siamo di fronte ad una campagna di mobilitazione internazionale, ma nonostante la prima donna francese si sia schierata contro l’esecuzione della donna, l’unico governo a prendere contatti con il governo iraniano è stato quello italiano.

Il ministro degli Esteri ha infatti contattato il rispettivo ministro iraniano chiedendo “clemenza” e ha anche offerto la possibilità di incontro all’assemblea dell’Onu.

Intanto Sajad, il figlio 22enne della condannata, ha rivolto all’Italia un grazie ed ha implorato di continuare e cercare atti concreti per la madre, vittima dell’arroganza del Regime.

Anche il vaticano si sta muovendo attraverso il suo nuzio apostolico in quella terra, l’arcivescovo Jean-Paul Gobel, ma la loro diplomazia rimane velata. La Santa Sede ha assicurato che si sta adoperando per il bene di questa persona che è ormai divenuta simbolo di una battaglia contro la pena di morte, dato che la lapidazione è una sua espressione.



Francesco totti

Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2010 alle 16:18 sul giornale del 07 settembre 2010 - 997 letture