SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Messico: arrestato 'El Grande' pericoloso narcotrafficante

1' di lettura
944

Uno degli uomini più ricercati del Messico, il narcotrafficante Sergio Villarreal, detto 'El Grande', è stato catturato nel centro del Paese. 

‘El Grande’ era protagonista di una guerra senza esclusione di colpi con Hector Beltran Levya, per accaparrarsi gli affari del cartello Levya, rimasto senza guida dopo la morte del fratello di Hector, Arturo, ucciso durante una operazione militare.

Si tratta di uno dei membri più importanti del cartello Beltran Leyva, dilaniato da una faida interna che ha causato 150 morti.

El Grande, 41 anni, è un ex poliziotto federale. Deve il suo soprannome all’altezza, poco superiore ai 2 metri. Era entrato in polizia a 20 anni. In seguito aveva inziato lavorare per vari cartelli dei narcos. Sulla sua testa c'era una taglia da 2 milioni di dollari.

La polizia, cui il presidente Felipe Calderón ha dato altri 50 mila uomini, ha fatto appello alla popolazione per la cattura di alcuni dei protagonisti della guerra dei cartelli, che in meno di 4 anni ha fatto oltre 28 mila morti.



Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2010 alle 15:11 sul giornale del 14 settembre 2010 - 944 letture