SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Carfagna e Bocchino: 'relazioni proibite'? Intanto lei pensa a dimettersi dal governo

1' di lettura
1085

Italo Bocchino e Mara Carfagna

Il ministro pidiellino delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, è arrivata al punto di dimettersi dal governo e dal suo stesso partito.

L'ipotesi di dimettersi dall'esecutivo e dal suo il partito è motivata secondo la Carfagna dai contrasti con i vertici del Pdl della Regione Campania, ma sopprattutto per il fatto di non essere stati capaci, riferendosi ai coordinatori nazionali del Pdl, di tener testa ai problemi interni al partito in Campania.

"Ulteriori motivazioni - ha proseguito Mara Carfagna - sono da attribuire a commenti di cattivo gusto provenienti dal suo stesso partito fatti principalmente da Giancarlo Lehner, Alessandra Mussolini e Mario Pepe."

Un attacco significativo è stato quello di Alessandra Mussolini che ha fotografato la collega Carfagna con il capogruppo di Fli alla Camera, Italo Bocchino, mentre parlavano con molto interesse alla Camera dei deputati. La foto scattata col cellulare dalla Mussolini ai due ha fatto nascere un diverbio tra le due donne. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, direbbero molti, dato che i rapporti con i vertici del Pdl della Campania erano già ben tesi.

Secondo la Mussolini, Mara Carfagna, starebbe mettendo a richio le sorti del Pdl a causa della sua amicizia pericolosa con il finiano Bocchino. Chissà se in questi giorni le dimissioni del Ministro delle Pari Opportunità verranno confermate.



Italo Bocchino e Mara Carfagna

Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2010 alle 18:30 sul giornale del 20 novembre 2010 - 1085 letture