SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Crollano le banche irlandesi, l'euro e le borse a rischio

1' di lettura
849

banca d'Irlanda

Il piano di aiuti dell'Unione Europea non è riuscito a sconfiggere in tempo la crisi: la Banca d'Irlanda ha ceduto il 20%, mentre la Allied Irish bank oltre il 6%. Crollano dunque le banche irlandesi e c'è aria di crisi sia per la borsa che per l'euro. I leader dei principali paesi europei appaiono preoccupati e tra questi in modo particolare la cancelliera Angela Merkel. 

Il ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schauble ha affermato che è in ballo l'euro e bisogna assumersi tutte le responsabilità del caso.

"La scelta da parte dell'Irlanda - ha detto Angela Merkel - di ricorrere ai finanziamenti stanziati dall'Unione Europea denota che la crisi economica e finanziaria che si sta abbattendo non sarà di breve durata e che è necessario prendere le dovute cautele per controllarla."

"La situazione dell'euro - ha proseguito la Merkel - è drasticamente seria. Il problema più evidente è dato dall'Irlanda: lla crisi irlandese, infatti, nonostante sia una crisi totalmente diversa dalla Grecia, alla fine potrebbe non risultare poi tanto diversa."



banca d'Irlanda

Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2010 alle 17:06 sul giornale del 24 novembre 2010 - 849 letture