SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
articolo

In Italia il 45% della ricchezza è in mano ad appena il 10% delle famiglie

1' di lettura
933

soldi

Gli italiani sono ricchi, ma in un anno hanno perso il 5% della loro ricchezza. E' quanto emerge da uno studio della Banca D'Italia realtivo al 2008 e al 2009 dal titolo "La Ricchezza delle famiglie italiane".

Gli italiani sono circa l'1% della popolazione della Terra, producono il 3% del PIL del pianeta ed hanno il 5,7% dei beni mondiali.
Il 60% delle famiglie italiane detiene una ricchezza superiore a quella del 90% delle famiglie di tutto il mondo. Quasi la totalità degli italiani è più ricco del 60% delle famiglie dell'intero Pianeta.

Gli italiani sono quindi ancora molto ricchi rispetto al resto del mondo, anche se mediamente, tra il 2008 ed il 2009 hanno perso tra il 3 ed il 6% della loro ricchezza. Inoltre in Italia la ricchezza è concentrata nelle mani di pochi. Sempre secondo i dati della Banca d'Italia il 10% delle famiglie italiane possiede il 45% dei beni dell'intero Paese.

Gli italiani hanno mediamente una ricchezza pari a 7,64 volte il loro reddito annuo, in media 350.000€ a famiglia. Un dato molto più alto di quello degli altri paesi sviluppati, dovuto soprattutto al fatto che gli italiani, se possono, acquistano la casa dove abitano. Questo, secondo molti economisti è una formidabile difesa dalla crisi.



soldi

Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2010 alle 23:37 sul giornale del 21 dicembre 2010 - 933 letture