SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Luna rossa nell'emisfero nord

1' di lettura
1002

luna rossa

Gli appassionati di astronomia dell'emisfero nord si sono goduti uno straordinario spettacolo all'alba, quando un'eclissi di luna ha 'tinteggiato' il satellite terrestre prima di rosa, poi di color ramato e infine di amaranto. L'ultima eclissi dell'anno e' stata visibile dal Nord America, dalla Groenlandia e dall'Islanda.

In Italia era già mattina (il fenomeno è cominciato alle 7,30 e finito alle 11,00) e la Luna era già bassa sull'orizzonte, di conseguenza l'eclisse non è stata praticamente visibile.

Il momento più spettacolare è stato alle 3.30 (9.30 in Italia) quando si è verificato il fenomeno detto Luna rossa: il nostro satellite ha assunto infatti una tinta rossastra per i fenomeni di rifrazione della luce che si verificano durante le eclissi lunari.

Ad attirare la curiosità di tanti, che negli Usa hanno seguito l'evento anche su Facebook e Twitter, è stato il fatto che è stata la prima eclissi di Luna a cadere esattamente nel solstizio d'inverno: non accadeva da 372 anni.

Il sole, la terra e il suo satellite si sono perfettamente allineati, con la luna che è passata nel cono d'ombra proiettato dal suo pianeta-madre. Pur nell'ombra, la luna non è diventata invisibile, ma è rimasta illuminata dalla luce deviata verso di essa dall'atmosfera; e siccome la maggior parte di questa luce riflessa e' nella parte rossa dello spettro, di conseguenza la luna, vista dalla terra, ha assunto tonalità rossastre, ramate e arancioni.



luna rossa

Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2010 alle 16:31 sul giornale del 22 dicembre 2010 - 1002 letture