SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

New York sotto la neve città in tilt, voli cancellati

1' di lettura
7600

Central Park innevato a New York

Una coltre di neve alta quasi mezzo metro ha coperto la città di New York. I newyorkesi si sono svegliati con un immaginario insolito della città imbiancata da una bufera di neve che cade dalla tarda mattinata di domenica.

A parte la bellezza dell'evento, la neve sembra aver bloccato la città frenetica di New York proprio come la settimana scorsa grand parte dell'Italia. I negozi restano per ora chiusi, gli aereoporti bloccati (verranno aperti non più dalle 16 di lunedì pomeriggio come previsto), così come le strade.

La bufera di neve sta colpendo la costa Nord-Est dell'America (oltre a New York anche le la città di Boston, Philadelphia e non solo). Gravi i disagi per il traffico stradale e per quello aereo. Pare che, secondo le previsioni, non sia ancora finita. Al momento le strade di New York sembrano avvolte da una coltre di neve allo stesso tempo incantevole per la sua bellezza e surreale per l'assenza del movimento che la caratterizza.

Le strade sono, infatti, deserte e impraticabili, negozi chiusi e rare le persone che si incontrano per strada. Oltre alla città in tilt si aggiungono gli scali areopotuali di New York (F. Kennedy, La Guardia e Newark) chiusi per maltempo con un bilancio di 2mila voli cancellati e passeggeri costretti a non partire o ad aspettare per ore (alcuni fino a 9 ore) dentro gli aerei e in condizioni precarie.



... Central Park innevato a New York


Central Park innevato a New York

Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2010 alle 16:30 sul giornale del 28 dicembre 2010 - 7600 letture