SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Torna la paura in Abruzzo, registrata una scossa di magnitudo 3.3

1' di lettura
1992

Terremoto in Abruzzo

Una scossa di Terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 19.55 nella zona della Piana del Fucino tra Magliano dei Marsi e Avezzano (L'Aquila). Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione e cade nella giornata di memoria del forte sisma del 13 gennaio 1915. Il sisma di allora rase al suolo la città di Avezzano provocando circa 30.000 vittime.

Una profondità di soli 7.9 chilometri di profondità e una magnitudo di 3.3 il sisma è stato registrato nella Marsica, a poca distanza di tempo da un'altra scossa che si era avvertita domenica ancora più forte (3,9 di magnitudo) che aveva già seminato il panico nella popolazione abruzzese locale.

Crollata un'abitazione abbandonata a Magliano dei Marsi, lesionata dal sisma del 2009. Solo a Rosciolo, una frazione di Magliano dei Marsi (L'Aquila),sono caduti pezzi di un cornicione, ma non sono stati registrati danni gravi o vittime, nonostante la scossa abbia allarmato la popolazione che è scesa in strada dopo averla avvertita.



Terremoto in Abruzzo

Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2011 alle 21:37 sul giornale del 14 gennaio 2011 - 1992 letture